Dolce al cioccolato senza glutine

I plus di un dolce fatto in casa, tra gusto e salute

Porzioni:
8

Difficoltà: Facile

Preparazione: 15′

Cottura: 25′

Per porzione: 530 kcal

Dolce al cioccolato senza glutine

I plus di un dolce fatto in casa, tra gusto e salute

porzioni

Porzioni:
8

tempo

Preparazione: 15′

Cottura: 25′

difficoltà

Difficoltà:
Facile

kcal

Per porzione:
530 kcal

INGREDIENTI E DOSI

Fecola di patate:
4 Cucchiai

Zucchero:
150 gr

Burro:
150 gr

Uova:
4

Cioccolato fondente:
200 gr

PREPARAZIONE

cioccolato_glutine

Step 2

Ott 19

Monta gli albumi a neve e aggiungili al composto con un pizzico di sale. Mescola il tutto con un cucchiaio di legno dal basso verso l’alto fino a raggiungere un impasto omogeneo. Metti in forno a 180C per 25 minuti.

Step 1

Ott 19

Lavora i tuorli e lo zucchero con le fruste, poi aggiungi lentamente la fecola di patate. Nel frattempo, fai sciogliere il burro e il cioccolato fondente a bagno maria e, una volta raffreddati, aggiungili al composto.

I CONSIGLI DELL’ESPERTO

Una ricetta per la colazione e la merenda adatta a bambini e adulti. Il dolce fatto in casa è sempre una valida alternativa a merendine e snack confezionati che contengono un’elevata quantità di zuccheri e di grassi saturi.

Inoltre, cucinare una torta con i bambini può essere un modo divertente e interessante per renderli partecipi: si può partire con la torta al cioccolato per poi passare alla preparazione di pietanze a base di alimenti solitamente non graditi dai più piccoli, come verdure, pesce e legumi.

La ricetta può prendere sia la forma di torta, sia la forma di piccolo tortino monoporzione.
Non contiene farina, ma fecola di patate quindi adatta anche a persone affette da celiachia.

Diabete

I dolci devono essere fortemente limitati. Nei casi rari in cui si consumano, però, bisogna accompagnarli con un pasto ricco di verdure, poiché le fibre in esse contenute riducono l’assorbimento di grassi e carboidrati.

Ipercoelsterolemia

I dolci sono ricchi di grassi saturi del burro e delle uova, che bisogna consumare saltuariamente. Si dovrebbe comunque sempre prediligere i dolci fatti in casa rispetto a quelli confezionati che contengono una dose maggiore di grassi saturi e un eccesso di zucchero.

Ipertensione

La ricetta non contiene sale, ma chi soffre di ipertensione deve limitare il consumo di dolci per evitare l’accumulo di grasso viscerale; ricetta da consumare con parsimonia.

Insufficienza renale

I dolci che contengono il tuorlo dell’uovo devono essere fortemente limitati poiché troppo ricco di fosforo, mentre la cioccolata ha un elevato contenuto di potassio.

Diabete
I dolci devono essere fortemente limitati. Nei casi rari in cui si consumano, però, bisogna accompagnarli con un pasto ricco di verdure, poiché le fibre in esse contenute riducono l’assorbimento di grassi e carboidrati.

Ipercoelsterolemia
I dolci sono ricchi di grassi saturi del burro e delle uova, che bisogna consumare saltuariamente. Si dovrebbe comunque sempre prediligere i dolci fatti in casa rispetto a quelli confezionati che contengono una dose maggiore di grassi saturi e un eccesso di zucchero.

Ipertensione
La ricetta non contiene sale, ma chi soffre di ipertensione deve limitare il consumo di dolci per evitare l’accumulo di grasso viscerale; ricetta da consumare con parsimonia.

Insufficienza renale
I dolci che contengono il tuorlo dell’uovo devono essere fortemente limitati poiché troppo ricco di fosforo, mentre la cioccolata ha un elevato contenuto di potassio.

Anna Menasci
Dietista, specializzata in nutrizione in malattie renali, dialisi e diabete 1-2. Eroga consulenze nutrizionali per patologie, per il dimagrimento e si occupa dell’educazione alimentare di bambini e donne in gravidanza. È Consigliere Commissione d’Albo Dietista Ordine TSRM PSTRP PI-LI-GR.

CREPES AI CARCIOFI

Un mix tra dolce e salato facile da preparare

PESTO DI CAVOLO NERO

Valida alternativa al classico pesto genovese

MUFFIN DI ZUCCA

Il piatto a base di zucca ideale per festeggiare Halloween