Polpette di pesce

Il modo alternativo di mangiare pesce

Porzioni:
2

Difficoltà: Facile

Preparazione: 60′

Cottura: 35′

Per porzione: 380 kcal

Polpette di pesce

Il modo alternativo di mangiare pesce

porzioni

Porzioni:
2

tempo

Preparazione: 60′

Cottura: 35′

difficoltà

Difficoltà:
Facile

kcal

Per porzione:
380 kcal

INGREDIENTI E DOSI:

Merluzzo:
400 g

Patate:
300 g

Pane grattugiato :
80 g

Prezzemolo:
1 ciuffo

Uovo:
1 albume

Olio e Sale:
10 ml – Q.B.

Aglio:
1 spicchio

PREPARAZIONE

merluzzo

Step 1

Ott 22

Fai lessare il merluzzo per 15 minuti e le patate per 6 minuti nel microonde.

Step 2

Nov 02

Una volta cotti, unisci i due ingredienti in un recipiente capiente e schiacciali con una forchetta in mondo tale che diventi un composto uniforme.

Step 3

Nov 02

Aggiungi al composto l’albume di un uovo, aglio e prezzemolo tritato e amalgama il tutto condendo con sale e pepe. Forma le polpette delle dimensioni desiderate e passale nel pangrattato.

Step 4

Nov 02

Una volta finito, metti le polpette sulla teglia, coperta da carta forno, e aggiungi un filo d’olio extravergine. Metti la teglia in forno a 180C per 20 minuti circa finché le polpette diventano dorate.

I CONSIGLI DELL’ESPERTO

Il consumo di pesce è raccomandato almeno 2-3 volte alla settimana, soprattutto il pesce azzurro. Così facendo, infatti, riusciamo a raggiungere il corretto apporto di acidi grassi Omega3 che prevengono le malattie cardiovascolari.
L’idea delle polpette nasce dal fatto che molte persone non prediligono il pesce, soprattutto i bambini, ma sono utili anche per persone anziane con difficoltà di masticazione.
Quando il pesce fresco non è facilmente reperibile, si può optare per il congelato.

Diabete

Per chi soffre di diabete, è importante incentivare il consumo di pesce che va sostituito alla carne o ai formaggi, ricchi di grassi saturi.

Ipercoelsterolemia

Il consumo di pesce 2-3 volte a settimana, soprattutto del pesce azzurro, è raccomandato non solo per limitare il consumo di carne, ma per aumentare il consumo di grassi Omega3 protettivi per il sistema cardiovascolare.

Ipertensione

L’unica raccomandazione è limitare il consumo di pesce conservato e affumicato, perché è più ricco di sale.

Insufficienza renale

L’apporto proteico deve essere garantito da proteine ad alto valore biologico della carne, del pesce e dell’albume dell’uovo. Questa ricetta, quindi, va incontro alle esigenze delle malattie renali. Attenzione però alle dosi: devono essere personalizzate in base alla terapia medico nutrizionale prescritta.

Diabete

Per chi soffre di diabete, è importante incentivare il consumo di pesce che va sostituito alla carne o ai formaggi, ricchi di grassi saturi.

Ipercoelsterolemia

Il consumo di pesce 2-3 volte a settimana, soprattutto del pesce azzurro, è raccomandato non solo per limitare il consumo di carne, ma per aumentare il consumo di grassi Omega3 protettivi per il sistema cardiovascolare.

Ipertensione

L’unica raccomandazione è limitare il consumo di pesce conservato e affumicato, perché è più ricco di sale.

Insufficienza renale

L’apporto proteico deve essere garantito da proteine ad alto valore biologico della carne, del pesce e dell’albume dell’uovo. Questa ricetta, quindi, va incontro alle esigenze delle malattie renali. Attenzione però alle dosi: devono essere personalizzate in base alla terapia medico nutrizionale prescritta.

Anna Menasci
Dietista, specializzata in nutrizione in malattie renali, dialisi e diabete 1-2. Eroga consulenze nutrizionali per patologie, per il dimagrimento e si occupa dell’educazione alimentare di bambini e donne in gravidanza. È Consigliere Commissione d’Albo Dietista Ordine TSRM PSTRP PI-LI-GR.

LASAGNE AI CARCIOFI

La versione vegetariana delle lasagne

PAPPA AL POMODORO

La rivisitazione di un classico della cucina italiana

L’IMPORTANZA DEL
CAREGIVER FAMILIARE

Perché la figura che “si prende cura” di un’altra persona in famiglia assume una rilevanza giuridico-sociale