I benefici delle cure termali

Un investimento per la salute e per il portafoglio

I benefici delle cure termali

Un investimento per la salute e per il portafoglio

Le cure termali, una pratica antica quanto l’uomo, continuano a essere apprezzate per i loro innumerevoli benefici per la salute. Oltre a offrire un’esperienza rilassante e rigenerante, le cure termali possono anche rappresentare un’opportunità di risparmio grazie alla possibilità di detrarre le spese dalle tasse.

I benefici per la salute

Le acque termali sono ricche di minerali come zolfo, magnesio, calcio e sodio, che possono avere effetti benefici su vari disturbi fisici. Tra i principali benefici fisici delle cure termali troviamo:

  • Sollievo dal dolore: le proprietà analgesiche delle acque termali possono alleviare il dolore articolare e muscolare, risultando particolarmente utili per chi soffre di artrite, reumatismi e fibromialgia.
  • Miglioramento della circolazione sanguigna: le alte temperature dell’acqua favoriscono la vasodilatazione, migliorando così la circolazione sanguigna e contribuendo alla riduzione della pressione arteriosa.
  • Disintossicazione: il calore delle acque termali stimola la sudorazione, favorendo l’eliminazione delle tossine dal corpo e migliorando la funzione renale.

2. Benefici per la pelle

Una delle caratteristiche uniche dell’orienteering è la necessità di utilizzare il cervello per navigare e prendere decisioni: leggere mappe, interpretare il terreno e scegliere il percorso migliore per raggiungere i punti di controllo sono esercizi mentali che possono aiutare a mantenere la mente attiva e acuta, riducendo il rischio di declino cognitivo e malattie neurodegenerative come l’Alzheimer.

3. Benessere mentale

Le cure termali non sono solo un toccasana per il corpo, ma anche per la mente. L’ambiente rilassante, combinato con i benefici fisici, può contribuire a ridurre lo stress, l’ansia e la depressione.

Agevolazioni fiscali

Un aspetto spesso trascurato, ma estremamente vantaggioso delle cure termali, è la possibilità di detrarre le spese dalle tasse. Infatti, in caso di prescrizione da un medico, è possibile usufruire della detrazione fiscale. Questo beneficio fiscale rende le terapie termali non solo un investimento per la salute, ma anche per il portafoglio.

1. Spese detraibili

Le spese per le cure termali rientrano tra le spese mediche detraibili al 19%. Per la loro detraibilità è necessario che, insieme alla fattura rilasciata dallo stabilimento termale, venga allegata la ricetta medica contenente la prescrizione delle cure in questione.

2. Spese non detraibili

Le spese accessorie, come il soggiorno, non rientrano nelle spese detraibili. Nel caso in cui la fattura sia unica per le cure e il soggiorno, il contribuente dovrà rilevare solo le voci inerenti alle cure.

3. Modalità di detrazione

Le spese termali possono essere detratte nella dichiarazione dei redditi come spese mediche. È importante conservare tutta la documentazione, inclusi la prescrizione medica, le ricevute dei pagamenti e qualsiasi altro documento giustificativo.

WIMED E LE FRONTIERE DELL’INNOVAZIONE A BOLOGNA

La fiera Exposanità è stata un’opportunità per mostrare nuovi soluzioni nell’assistenza sanitaria

WIMED PORTA L’INNOVAZIONE A BOLOGNA

La fiera Exposanità sarà un’importante occasione commerciale per Wimed

INSIEME PER COSTRUIRE IL TEAM

L’analisi del Sales Meeting 2024 di Wimed