Piaghe da decubito: la guida per la scelta del cuscino

Prevenire o contrastare le piaghe da decubito con le soluzioni Wimed

Piaghe da decubito: la guida per la scelta del cuscino

Prevenire o contrastare le piaghe da decubito con le soluzioni Wimed

Simone Viganò, Product Specialis Wimed, presenta le diverse tipologie di cuscino anti decubito che offre la business unit di Movi, per aiutare nella scelta della migliore soluzione in base al livello di rischio e alle necessità di chi ne fa uso.

Prima di scoprire i prodotti Wimed, Simone parte col definire alcuni concetti chiave:

Cosa sono le piaghe da decubito?

Le piaghe da decubito sono lesioni della pelle che si sviluppano a causa della pressione che impedisce al sangue di andare a irrorare i tessuti.

Cosa si intende con livello di rischio?

Si tratta della probabilità di sviluppare questo tipo di lesione. Il livello di rischio si misura con il supporto di personale medico tramite l’utilizzo di specifiche scale di valutazione: le più utilizzate sono la scala di Braden, la scala di Norton e la scala di Waterlow.

La pressione, però, non è l’unico elemento che dev’essere analizzato per fare questa valutazione ma hanno fondamentale importanza anche la temperatura, l’umidità e le forze di taglio.

La scelta di un buon cuscino è quindi fondamentale per chi utilizza una carrozzina, sia per questioni di mera comodità ma soprattutto per prevenire o contrastare le piaghe da decubito.

La gamma Wimed è molto ampia e i suoi prodotti si suddividono in base al livello di rischio che sono in grado di gestire. I cuscini proposti da Simone sono:

Piaghe da decubito: livello di rischio basso
Cuscino in fibra cava siliconata

Si tratta della probabilità di sviluppare questo tipo di lesione. Il livello di rischio si misura con il supporto di personale medico tramite l’utilizzo di specifiche scale di valutazione: le più utilizzate sono la scala di Braden, la scala di Norton e la scala di Waterlow.

La pressione, però, non è l’unico elemento che dev’essere analizzato per fare questa valutazione ma hanno fondamentale importanza anche la temperatura, l’umidità e le forze di taglio.

La scelta di un buon cuscino è quindi fondamentale per chi utilizza una carrozzina, sia per questioni di mera comodità ma soprattutto per prevenire o contrastare le piaghe da decubito.

La gamma Wimed è molto ampia e i suoi prodotti si suddividono in base al livello di rischio che sono in grado di gestire. I cuscini proposti da Simone sono:

Piaghe da decubito: livello di rischio medio-alto
Cuscino Viscoflex® – Syst’am

Prodotto ideale per chi si trova a dover stare in carrozzina per molte ore grazie alla formulazione del cuscino, un viscoelastico effetto memory di altissimo livello che consente al bacino di affondare in maniera controllata e scaricare al meglio le pressioni. Il fatto che sia un prodotto stampato e non tagliato garantisce maggio resistenza all’usura, a cui si aggiunge un altissimo livello di protezione e un rapporto qualità prezzo molto competitivo. Nella variante Viscolflex Plus è presente anche un anima in poliuretano leggermente più rigida che consente alle zone meno a rischio (cosce) di appoggiarsi mantenendo sospese quelle più a rischio, quali sacro e ischi, scaricando quindi le pressioni che potrebbero risultare pericolose. La copertura del cuscino è idrorepellente, lavabile in lavatrice, molto traspirante e bielastica. un altissimo livello di protezione e ha un rapporto qualità prezzo imbattibile

Si tratta di un prodotto con funzione preventiva e di cura, da usare per gestire piaghe al secondo o terzo stadio Epuap.

Piaghe da decubito: livello di rischio alto
Cuscino Polyair® – Syst’am

Il cuscino Polyair® è un cuscino ad aria, la tipologia più efficace per contrastare le piaghe da decubito perché in grado di distribuire la pressione nel modo più uniforme possibile per chi rimane seduto in carrozzina per più di 10 ore al giorno. Tra le diverse tipologie che offre il mercato, nella scelta vanno considerati i materiali, il numero e la tipologia di valvole e la disposizione delle bolle.

La versione Polyair® è dotata di due valvole separate che permettono di gestire in maniera autonoma il lato destro e sinistro del cuscino grazie a una sofisticata pompa elettronica che ci permette di capire quado si raggiunge la corretta pressione di gonfiaggio; anche l’aggancio tra pompa e valvola va citato, trattandosi di una clip e non di un sistema a vite è immune da malfunzionamenti dati da sporcizia o polvere e consente una regolazione estremamente precisa.

Il materiale del cuscino è il Laxprene, made in Syst’am, che risulta morbido, elastico e davvero molto resistente. La copertura è idrorepellente, lavabile in lavatrice, traspirante e bielastica.

Si tratta di un prodotto con funzione preventiva e di cura, da usare per gestire piaghe al terzo o quarto stadio Epuap.

Consiglio: è sempre meglio verificare che il livello di stabilità del tronco dell’utente sia sufficiente per poter utilizzare il cuscino ad aria in sicurezza. Se così non fosse, il consiglio è di optare per un cuscino Duo Form che presenta una base in poliuretano ad alta resilienza e uno strato superiore in fluidi viscoelastici automodellanti.

Per avere ulteriori informazioni sui prodotti, visita il nostro sito!

2I4A7382 copia

Simone Viganò

Product Specialist Wimed

www.wimed.it

www.wimedexport.com

www.movigroup.com

WIMED E LE FRONTIERE DELL’INNOVAZIONE A BOLOGNA

La fiera Exposanità è stata un’opportunità per mostrare nuovi soluzioni nell’assistenza sanitaria

WIMED PORTA L’INNOVAZIONE A BOLOGNA

La fiera Exposanità sarà un’importante occasione commerciale per Wimed

INSIEME PER COSTRUIRE IL TEAM

L’analisi del Sales Meeting 2024 di Wimed