Ora dimmi di te, Andrea Camilleri

Lo scrittore e nonno Camilleri scrive una lettera alla nipote

Ora dimmi di te, Andrea Camilleri

Lo scrittore e nonno Camilleri scrive una lettera alla nipote

Il libro “Ora dimmi di te” (Bompiani, 2019) di Andrea Camilleri, famoso scrittore, sceneggiatore, regista, drammaturgo e docente italiano, nasce dal desiderio di lasciare alla sua pronipote Matilda, di soli quattro anni, una memoria di sé. In questo modo evita che siano altri a raccontarle del nonno una volta che non ci sarà più.

“Spero che tu possa leggerla nel pieno della tua giovinezza” è l’augurio di Camilleri all’inizio della lettera che parla di sé, dall’infanzia fino ai giorni in cui si trova sulla sua scrivania a mettere per iscritto queste parole, all’età di quasi novantadue anni.

Famiglia, amore, studi, lavoro, guerra e politica: l’autore ripercorre passo a passo tutti gli avvenimenti del Novecento e dei primi Anni 2000, soffermandosi sugli episodi ma soprattutto gli sbagli che gli hanno permesso di diventare l’uomo (e il nonno) che è.

CRIP CAMP

La rivoluzione delle persone con disabilità parte da Crip Camp

PARALIMPIADI, UN SUCCESSO SENZA PRECEDENTI

Performance strabilianti per gli atleti azzurri alle Paralimpiadi di Tokyo 2020

MARTINA CAIRONI, UNA CONTINUA CONFERMA

I successi dell’atleta Martina Caironi fanno sognare in vista di Tokyo