Ora dimmi di te, Andrea Camilleri

Lo scrittore e nonno Camilleri scrive una lettera alla nipote

Ora dimmi di te, Andrea Camilleri

Lo scrittore e nonno Camilleri scrive una lettera alla nipote

Il libro “Ora dimmi di te” (Bompiani, 2019) di Andrea Camilleri, famoso scrittore, sceneggiatore, regista, drammaturgo e docente italiano, nasce dal desiderio di lasciare alla sua pronipote Matilda, di soli quattro anni, una memoria di sé. In questo modo evita che siano altri a raccontarle del nonno una volta che non ci sarà più.

“Spero che tu possa leggerla nel pieno della tua giovinezza” è l’augurio di Camilleri all’inizio della lettera che parla di sé, dall’infanzia fino ai giorni in cui si trova sulla sua scrivania a mettere per iscritto queste parole, all’età di quasi novantadue anni.

Famiglia, amore, studi, lavoro, guerra e politica: l’autore ripercorre passo a passo tutti gli avvenimenti del Novecento e dei primi Anni 2000, soffermandosi sugli episodi ma soprattutto gli sbagli che gli hanno permesso di diventare l’uomo (e il nonno) che è.

UAF, UN NIPOTE ON DEMAND

Arriva UAF, la rivoluzione dell’assistenza all’anziano con un servizio che coinvolge e unisce due generazioni

PROGETTARE PER L’INCLUSIONE SOCIALE, COSA SIGNIFICA?

Risponde alla domanda Maria Rosanna Fossati, designer di interni specializzata nella progettazione inclusiva

PET THERAPY: QUALI SONO I BENEFICI PER LE PERSONE FRAGILI?

WimedYou intervista Spartia Piccinno, presidente e fondatrice dell’Associazione Italiana Pet Therapy