1° Ottobre, anziani al centro

La festa degli anziani per ricordare l’importanza di mettere in campo politiche attive nei loro confronti

1° Ottobre, anziani al centro

La festa degli anziani per ricordare l’importanza di mettere in campo politiche attive nei loro confronti

Il 1° ottobre di ogni anno si celebra la Giornata Internazionale delle persone anziane, istituita dalle Nazioni Unite nel 1990. Un’occasione per porre l’attenzione su una fascia di popolazione estremamente forte ed estremamente fragile allo stesso tempo.

Negli ultimi trent’anni, il numero delle persone anziane nel mondo è praticamente raddoppiato e si stima che raggiungeranno oltre 1,5 miliardi di individui entro il 2050. L’80% di questi, però, vive in paesi a reddito basso o medio-basso, e spesso necessiterebbe di assistenza da un punto di vista sanitario, pratico e di sostegno psicologico.

Se l’innalzamento dell’età media e il prolungamento della vita sono tra i trend sociali più significativi a livello globale, continua a mancare uno strumento giuridico dedicato alle persone anziane.

Lo ha sottolineato Rosa Kornfeld-Matte, esperta delle Nazioni Unite sul tema dei diritti delle persone anziane, in occasione dell’ultima edizione della festa. Nello specifico, ha evidenziato come questa assenza tradisca una mancanza di attenzione alle sfide che gli anziani devono affrontare nel quadro politico globale, compresi gli obiettivi di sviluppo sostenibile.

AUGURI A
TUTTI I NONNI!

Le origini della festa dedicata ai nonni e qualche curiosità dal mondo

NONNI…
TUTTI SU INTERNET

Nonni su Internet, il progetto di inclusione delle persone anziane nel mondo digitale

SENIOR TECHNOLOGY

Idee, soluzioni, proposte, progetti per rendere l’accesso al digitale accessibile a ogni età, compresi i senior