Fotografia della società moderna

Nomadland. La storia di fern

Fotografia della società moderna

Nomadland. La storia di fern

Il film “Nomandland”, tratto dall’omonimo libro Jessica Bruder, parla del viaggio negli USA a bordo di un camper di una donna di mezza età, dopo essere rimasta vedova. La protagonista Fern scopre così una nuova faccia dell’America, dove gli anziani rappresentano i “nuovi nomadi” di oggi. Persone che sono costrette a vivere su case a quattro ruote e a fare lavori saltuari per portersi mantenere.

Nel film infatti, Fern non si definisce una senzatetto, ma una senza casa perché non riesce più a integrarsi nella società moderna. Di fronte a un’esistenza precaria, Fern è ancora capace di sorprendersi, senza arrendersi alle difficoltà e sforzo fisico, e di dare importanza a ogni singolo momento, ogni istante, incontro o parola che si possano incontrare lungo la strada.

Chloé Zhao, Brutto e cattivo
The Walt Disney Company – 2020

FROLLA, BISCOTTI CHE CAMBIANO VITE

Un biscottificio sociale che unisce impegno sociale e alta pasticceria

CON CAUTO LE FRAGILITÀ DIVENTANO FORZA

Una cooperativa sociale di inclusione sostenibile e innovazione sociale

MUSEO PER TUTTI… IN VENETO!

Esplorando i musei accessibili del Veneto sulle linee guida di un progetto di inclusione culturale