Zucchine finte “fritte”

Come rendere le zucchine più gustose

Porzioni:
4

Difficoltà: Facile

Preparazione: 10′

Cottura: 20′

Per porzione: 150 kcal

Zucchine finte “fritte”

Come rendere le zucchine più gustose

porzioni

Porzioni:
4

tempo

Preparazione: 10′

Preparazione: 20′

difficoltà

Difficoltà:
Facile

kcal

Per porzione:
150 kcal

INGREDIENTI E DOSI:

Zucchine:
800 g

Pane grattugiato :
100 g

Curcuma:
Q.B.

Olio e sale:
30 ml – Q.B.

Pepe nero:
Q.B.

PREPARAZIONE

zucchinefritte

Step 1

Nov 03

Condisci il pane grattugiato con curcuma, sale e pepe e poi metti tutto in padella con un filo d’olio, tenendo mescolato finché il pane grattugiato prende il colore tostato.

Step 2

Nov 03

Taglia le zucchine a fette verticali, impanale e adagiale su carta forno con olio EVO. Fai cuocere in forno per 15-20 minuti a 180C.

I CONSIGLI DELL’ESPERTO

Il pane grattugiato, condito e tostato, può essere usato per impanare un po’ tutte le verdure, ma anche filetti di pesce o alimenti che molte persone non gradiscono, così da renderli più appetitosi.

Diabete

Il consumo di verdure è fondamentale per ridurre l’assorbimento dei carboidrati presenti nel pasto e quindi ridurne l’indice glicemico.

Ipercoelsterolemia

Il consumo di verdure serve a ridurre l’assorbimento dei grassi degli alimenti che compongono il pasto.

Ipertensione

La ricetta non prevede alimenti conservati, per cui contiene poco sale. Per ridurre l’uso del sale si può aggiungere salvia o rosmarino tritati.

Insufficienza renale

Per ridurre il contenuto di potassio, fosforo e sodio delle verdure basta alternare la bollitura (metodo da prediligere) al consumo di verdure crude o cotte in altro modo.

Diabete

Il consumo di verdure è fondamentale per ridurre l’assorbimento dei carboidrati presenti nel pasto e quindi ridurne l’indice glicemico.

Ipercoelsterolemia

Il consumo di verdure serve a ridurre l’assorbimento dei grassi degli alimenti che compongono il pasto.

Ipertensione

La ricetta non prevede alimenti conservati, per cui contiene poco sale. Per ridurre l’uso del sale si può aggiungere salvia o rosmarino tritati.

Insufficienza renale

Per ridurre il contenuto di potassio, fosforo e sodio delle verdure basta alternare la bollitura (metodo da prediligere) al consumo di verdure crude o cotte in altro modo.

Anna Menasci
Dietista, specializzata in nutrizione in malattie renali, dialisi e diabete 1-2. Eroga consulenze nutrizionali per patologie, per il dimagrimento e si occupa dell’educazione alimentare di bambini e donne in gravidanza. È Consigliere Commissione d’Albo Dietista Ordine TSRM PSTRP PI-LI-GR.

CREPES AI CARCIOFI

Un mix tra dolce e salato facile da preparare

PESTO DI CAVOLO NERO

Valida alternativa al classico pesto genovese

MUFFIN DI ZUCCA

Il piatto a base di zucca ideale per festeggiare Halloween